fbpx

Dolce (ma non troppo!) di Halloween: le Spider Cake light

Eccoci arrivati alla fine di Ottobre! Halloween è alle porte e sicuramente molti di noi si troveranno a destreggiarsi tra un “dolcetto o scherzetto” di bimbi, ragazzi e… adulti!

Perché allora non trovare una soluzione gustosa, facile e light per festeggiare? Ho pensato ad una ricetta perfetta anche per una colazione piena di energia ma povera di grassi.

Ecco tutti gli ingredienti e gli step necessari a preparare le Spider Cake di Halloween.

 

Le Spider Cake

 

Ingredienti per 10 pancake

  • 200 g di farina di teff o grano saraceno
  • 30 g di zucchero mascobado
  • Un pizzico di bicarbonato
  • Un pizzico di sale integrale
  • 50 g di olio di girasole
  • 300 ml di bevanda vegetale proteica (latte di mandorla, avena, riso o soia)
  • 2 uova di galline felici

Ingredienti per decoro:

  • 100 g Crema di Nocciola Rigoni Asiago bio
  • Topping di crema al cioccolato

 

Ingredienti per la Spider Cake di Halloween

 

Preparazione

  • Unisci tutti gli ingredienti in una terrina e frullali
  • Metti sul fuoco una padella antiaderente (preferibilmente del diametro di 28 cm, ma puoi utilizzare quella che preferisci!) e, quando sarà ben calda, versa all’interno un mestolo di pastella

 

Preparazione dolce per Halloween

 

  • Fai cuocere 1 minuto e mezzo per lato
  • Guarnisci il composto con Crema di Nocciola Rigoni Asiago bio disegnando una tela di ragno

 

Cioccolato sul dolce di Halloween

 

  • Guarnisci anche il piatto così da rendere le Spider Cake ancora più “spaventose”: con il topping al cioccolato realizza una spirale partendo dal centro del piatto; utilizza poi una stuzzicadenti per tirare delle linee che dal centro raggiungano l’esterno del piatto.

 

Topping dolce di Halloween

  • Servi in tavola e assaporate tutti insieme, e senza rimorsi, questo “dolcetto” sano e appetitoso!

 

Se vuoi imparare a scegliere con cura tutti gli ingredienti utili per  cucinare sano e senza rinunciare al gusto, iscrivetevi al mio percorso LA CUCINA CHE CURA, studiato e realizzato anche grazie all’aiuto del Dott. Roberto Montrucchio, Cooking Coach!

Per tutte le informazioni relative a date e modalità di iscrizione visitate la sezione “Percorsi” su questo sito oppure scrivimi a lara@larabernini.it

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *