fbpx

Festeggiare senza ingrassare a Natale!

Hai notato che ogni anno anticipiamo i preparativi per il Natale? Manca un mese a Natale ed è tutto quasi pronto: ci sono le prime luminarie per strada, gli addobbi nei negozi e gli alberi di Natale in bella mostra sui social.
Per non parlare dei dolci tipici come panettone, pandoro, torroni o dei cotechini e altre leccornie che già abbondano nei supermercati.
In pratica fino a metà gennaio saremo tentati da cibi ipercalorici e ogni occasione sarà buona per festeggiare e, purtroppo, ingrassare: le feste e il desiderio di convivialità ci portano spesso a fare scelte alimentari sbagliate che oltre ad appesantirci riducono l’energia a nostra disposizione…
Quindi è bene adottare alcuni accorgimenti per festeggiare senza ingrassare a Natale!

Come non ingrassare a Natale

È questo il periodo in cui cominciamo a chiederci come non ingrassare a Natale. I trucchi per non ingrassare durante le feste sono gli stessi di sempre, che magari hai già avuto modo di imparare durante i miei corsi di Wellness Coaching.
Non bisogna rinunciare ai piaceri della tavola, ma nemmeno esagerare con le calorie. Quindi sì allo strappo alla regola con pranzi e cene abbondanti per le occasioni speciali, ma non tutti i giorni fino alla Befana .
Mangia tutto quello che ti piace, ma occhio alle porzioni e ai condimenti. Se ti piace il salmone, ad esempio, evita di esagerare con la maionese o altre salsine. Evita di fare il bis o di abbinare la lasagna al pane, visto che il pane puoi mangiarlo tutti gli altri giorni.

E le calorie?

Nessuna paura dunque se aumenti di 300-400 calorie il bilancio calorico per le 5-6 feste di dicembre: 1800-2000 calorie in più in 15 giorni non ti faranno ingrassare, specie se associ una camminata di 30 minuti o il plank che puoi comodamente fare a casa anche durante le feste.
Vale sempre la regola di mangiare 5 pasti al giorno: colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena, rispettando le calorie da assumere in una giornata e a ogni pasto per mantenere attivo il metabolismo. Quindi è bene non saltare alcun pasto: lo snack pomeridiano ad esempio ti serve se il pranzo è stato un po’ scarso e ti permette di arrivare a cena con il giusto appetito. Una colazione equilibrata è necessaria anche durante le feste: aiuta a mantenere il giusto peso in quanto riattiva il metabolismo dopo il digiuno della notte. Questo aiuta a non ingrassare a Natale.

Ascoltiamo il nostro corpo

Non basta controllare cosa e quanto mangiamo, bisogna imparare anche ad ascoltare i segnali che ci manda il nostro corpo. Quante volte mangiamo per fame reale e quante volte per noia o stress? Siamo davvero in grado di capire la differenza?
Quello che ti sto dicendo e che dico sempre durante i miei corsi è che devi goderti i piaceri della tavola, aggiungendo più consapevolezza all’atto del mangiare, che serve a nutrire corpo e mente e a garantirti sia forma fisica che energia. È per questo che parlo sempre di stile di vita sano ed equilibrato e non di dieta!

Vai a festeggiare, non solo a mangiare!

Tra una portata e l’altra, durante le feste, alzati e socializza con gli altri piuttosto che sgranocchiare e mangiare oltre il senso di sazietà… Ah, e siediti lontano dal buffet . Quando brindi, alterna l’alcool con l’acqua: ricorda che un bicchiere di vino contiene almeno 80 kcal circa e l’acqua aumenta il senso di sazietà.
Anche in ufficio non mancheranno occasioni per festeggiare: durante la pausa caffè, non rinunciare al panettone o pandoro, metà fetta di pandoro è una merenda sostanziosa che puoi concederti senza sensi di colpa.

come non ingrassare a natale. Lara Bernini CoachE la lasagna?

Lo stesso vale per la lasagna della mamma: puoi gustartela senza problemi, ma nel pasto successivo mangia una vellutata di cavolfiore che aiuta a depurarti e a digerire i grassi della lasagna. Lo stesso vale per arrosto e anatra ripieni: scegli di mangiare un contorno di verdura cruda, come l’insalata amara, anziché le tradizionali patate arrosto, se ad esempio hai intenzione di concederti anche il dessert. Ideale come abbinamento pure un contorno di frutta con arance o mango, fonte di antiossidanti.

Quali altri accorgimenti?

Un altro accorgimento per sentirsi sazi è scegliere alimenti che contengono un’alta percentuale di acqua e fibre. A parità di peso e volume, riempiono maggiormente, come i cetrioli e le zucchine o le proteine che, pur fornendo meno acqua, sono molto sazianti, proprio come i legumi. Prova ad esempio il pinzimonio di verdure  come i cetrioli, ricchi anche di fibre, o come i broccoli con l’hummus di ceci. Se vuoi tenere a freno l’appetito un altro trucco per non ingrassare è iniziare il pasto con una porzione di verdure. Prediligi le verdure amare come carciofi, cicoria, melanzane e radicchio. L’ultimo trucco è questo: quando senti la fame o hai voglia di dolce, ma non vuoi mangiare, lavati i denti. L’odore della menta o della cannella del dentifricio stimola il cervello a sentirsi soddisfatto… Provare per credere!

Lo Stile di vita

Non è solo a Natale che ci si sofferma sui chili di troppo o sul proprio stile di vita. L’esigenza di ripensare al proprio modello di benessere è una costante di tutta la vita. Non è mai troppo tardi per imparare a prendersi cura di sé, partendo proprio dal controllo di ciò che ingeriamo.
A gennaio 2020 parte il mio nuovo Percorso di Wellness Coaching Base 100% carico: un weekend al mese per 5 mesi, da Gennaio a Maggio, nel mio spazio di Coaching di Limido Comasco per aggiungere salute alla tua vita!
Attraverso il mio metodo imparerai come raggiungere tre importanti obiettivi:
– perdere peso e acquistare tonicità
– come gestire lo stress (e la fame nervosa!)
– mangiare in modo equilibrato e consapevole per un benessere a 360°

Per maggiori informazioni visita il mio sito www.larabernini.it o scrivi una mail a :lara@larabernini.it

 

 

6 pensieri su “Festeggiare senza ingrassare a Natale!

  1. Licia dice:

    Le parole di quest’articolo sono veramente potenti, sono una guida da seguire dovutamente durante le festività natalizie per una persona come me che adora il cibo. Per quanto mi riguarda ho aggiunto anche un ulteriore ‘trucco’ che mi aiuta a farmi superare questo periodo senza ottenere risultati negativi di aumento peso. Considerato che oramai in tutta la maggior parte dell’anno si ha l’opportunità di assaggiare cibi sfiziosi, vari e gustosi, accattivanti e prelibati – allora io focalizzo la mia necessità di festeggiare anche con il cibo esclusivamente nel giorno di Natale. Ecco che allora applico la mia fantasia ad organizzare il pranzo perfetto con i cibi che più mi piacciono: evito, naturalmente, le pizzate e i pranzi al ristorante che al giorno d’oggi sembrano l’unico modo più facile a portata di mano per farci gli auguri e punto sulla qualità di una giornata suprema.

  2. Gabriele dice:

    Corsi ed info sempre interessanti e facilmente Applicabili quotidianamente per la loro semplicità ed immediatezza. Grazie Lara per il tuo spontaneo aiuto. Gabriele

  3. Stefano R. dice:

    Grazie!
    Consigli pratici per far chiarezza e non far avere timore del cibo, per allontanare e cancellare la funzione di appagamento mentale che a volte gli diamo.

    • Lara Bernini dice:

      Concordo Stefano, spesso diamo al cibo funzioni che non dovrebbe avere. Compenso rabbia, frustrazione, solitudine ma anche gioia o noia con un cioccolatino? Meglio di no, ne rimarrei delusa! Domenica 23 Febbraio terrò un worshop proprio su questo argomento “Cibo ed Emozioni” e tu sarai il benvenuto!

  4. Laura dice:

    Sempre ottimi suggerimenti per modificare in concreto le proprie abitudini alimentari. Il pranzo di Natale sarà l’occasione per sperimentare qualche sana sfiziosita’. In ogni caso, seguendo i tuoi corsi ho ritrovato il piacere di fare la spesa, arricchendo i miei pasti monotoni con nuovi sapori e colori. Grazie.

    • Lara Bernini dice:

      Ti sono molto riconoscente per il tuo apprezzamento, Laura. Agire, mettere in pratica, sperimentare ciò che si è appreso in teoria è il modo più proficuo di dar seguito ai miei Corsi di Alimentazione Ragionata! Quest’anno inserirò nel piano di offerta formativa anche Corsi di Cucina crudita e veggie, ti aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *